Mestruazioni in ritardo: le 10 possibili cause

mestruazioni in ritardo

A tutte le donne è successo almeno una volta nella loro vita, di provare la spiacevole sensazione del ritardo mestruale. Infatti è probabile che, più lo si attenda con ansia e preoccupazione, e più il ciclo tenda a tardare.
Una donna in età fertile, se sessualmente attiva, in caso di un ritardo delle mestruazioni, la prima cosa che pensa è quella di essere incinta. Capita spesso che, dopo aver fatto gli opportuni esami del sangue ed essersi sottoposta ad un test di gravidanza, questa ha la certezza di non aspettare nessun bambino. Esclusa quindi l’ipotesi di gravidanza, ci sono diverse cause che possono giustificare un ritardo mestruale.

10 cause per cui il ciclo non arriva

10Aumento di peso

Il cambio delle proprie abitudini alimentari, può comportare un aumento o una diminuzione del proprio peso corporeo. Condizioni particolari come l’anoressia, l’obesità o le diete drastiche, possono essere responsabili del ritardo mestruale.

9Stress

Solitamente è la principale causa del ritardo delle mestruazioni. Infatti, troppe preoccupazioni o ansie esagerate per qualcuno o per qualcosa, portano ad una eccessiva produzione di cortisolo, l’ormone dello stress. Ciò provoca dei veri e propri crolli emotivi che tendono inevitabilmente ad alterare, la regolarità mestruale.

8Sindrome dell’ovaio policistico

Questa patologia, che può creare infertilità nella donna, è anche una delle cause del ritardo delle mestruazioni. Per cui, chi solitamente soffre di questo problema, si ritrova ad avere dei cicli irregolari.

7Problemi alla tiroide

Questa è la ghiandola che regola la produzione degli ormoni ed influenza anche l’apparato genitale femminile. Sia che si tratti di ipertiroidismo, che di ipotiroidismo, è uno dei problemi più frequenti del ritardo del ciclo. La disfunzione della tiroide, viene curata con un’integrazione ormonale sostituiva, che incide positivamente con il ciclo.

6Sospensione della pillola contraccettiva

Può succedere che, nel momento in cui si decida di stoppare bruscamente l’assunzione della pillola contraccettiva, il ciclo ritardi. Infatti è sempre consigliato smettere di assumerla in maniera graduale.

5Cambio di stagione

Non è raro che il ciclo diventi irregolare nei cambi di stagione. Solitamente ciò accade in primavera e in estate. E’ un fenomeno noto a tutte le donne ma non c’è nulla di cui preoccuparsi. Molto probabilmente dipende da uno scombussolamento o riassestamento ovarico del tutto normale.

4Attività fisica

E’ risaputo che praticare sport faccia bene alla salute ma a volte, se si eccede, può creare qualche piccolo problema. Ad esempio molte donne sportive, in particolar modo a livello agonistico, accusano spesso dei ritardi. Questo significa che l’organismo è stressato e la sua risposta è quella di bloccare le mestruazioni. La situazione torna alla normalità nel momento in cui, ci si prende una pausa o comunque si riduca l’attività fisica.

3Menopausa

Un ritardo del ciclo, può essere dovuto al fenomeno della menopausa. Solitamente avviene tra i 45 e 50 anni, ma può succedere anche dopo i 55 o 60 anni.  Può capitare che, prima della scomparsa definitiva delle mestruazioni, queste tendano ad arrivare in ritardo. Inoltre, il periodo di questo ritardo, può aumentare di ciclo in ciclo, fino ad arrivare il momento in cui si presenti più.

2Endometriosi

Questa patologia si verifica quando le mucose, che normalmente crescono nell’utero, si sviluppano all’esterno. Per questo motivo, le donne soggette ad endometriosi, sono sterili ed hanno gravi ritardi mestruali e cicli molto abbondanti.

1Fibromi uterini

Sono dei tumori benigni che colpiscono le donne in età fertile. Solitamente non presentano sintomi, per cui molte donne che soffrono di questi problemi, non sanno nemmeno di averli. L’unico campanello d’allarme che può far capire che qualcosa non va a livello fisiologico, è il ritardo del ciclo e delle perdite bianche. In commercio, ci sono dei farmaci che possono combattere i fibromi uterini e interromperne definitivamente la crescita.

Commenti

CONDIVIDI
Amante della scrittura, degli animali e dei viaggi, non vede l'ora di poter scrivere, raccontando delle future esperienze che vivrà in giro per il mondo. Una nomade digitale senza radici, curiosa e determinata a raggiungere i propri obiettivi.