Le 8 curiosità sul ciclo mestruale che forse non sai

Le-curiosita-sul-ciclo-mestruale

Sebbene per ogni donna in età fertile il ciclo mestruale, rappresenti un appuntamento mensile fisso, non è detto che si conosca tutto sull’argomento mestruazioni. Purtroppo a causa di molti tabù legati al passato, all’imbarazzo che ancora oggi si prova ad affrontare l’argomento e una grande disinformazione, ci sono molti lati oscuri a riguardo. Infatti le mestruazioni non dovrebbero essere viste come quel fastidioso problema mensile che vogliamo che finisca il prima possibile. Bensì come un momento dal quale possiamo apprendere molte cose sul nostro corpo. Ecco quindi, tutto quello che una donna dovrebbe sapere sul proprio ciclo.

 

Le 8 curiosità sul ciclo mestruale che forse non sai

1Il ciclo e le fasi lunari hanno la stessa durata

Una prima curiosità inerente il ciclo, è quella del rapporto tra mestruazioni e fasi lunari. Infatti, sia la luna che le mestruazioni, hanno una durata di 28 giorni ed entrambi sono caratterizzati da un percorso di nascita, crescita, sviluppo e morte, del tutto simile. Così come la luna attraversa le fasi, da nuova a piena fino a calante, anche il ciclo attraversa le stesse tappe.

2Le mestruazioni sono l’inizio e non la fine

A volte si tende a confondere il ciclo con le mestruazioni. Le mestruazioni sono la fase iniziale dell’intero ciclo femminile. Erroneamente, si pensa che durante le mestruazioni, non sia possibile fare nulla (sport, sesso, nuoto, ecc) e che si debba necessariamente aspettare che finiscano. Non è esattamente così, perché è proprio in quei giorni che si ha un aumento degli estrogeni, che ci aiutano ad eliminare i sintomi legati alla sindrome premestruale. Ciò vuol dire che è proprio questo il momento, in cui possiamo completamente rilassarci e scaricare tutte le ansie e le preoccupazioni.

3Quanto sangue si perde?

In media ogni donna perde ad ogni mestruazione, dai 20 a 30 ml di sangue e in un’intera vita addirittura ben 24 litri. Ecco perché, maggiormente per le donne, è importante assumere alimenti che contengono ferro, per evitare di cadere nel problema dell’anemia.

4Come fanno le astronaute nello spazio?

La stessa Samanta Cristoforetti, che ha partecipato recentemente ad una missione nello spazio, ha spiegato come gestiscono il ciclo le astronaute. Queste possono decidere se sopprimere farmacologicamente il ciclo oppure mantenerlo, comunicando la decisione ai medici che seguono la missione. La maggior parte di loro, sceglie di sospendere le mestruazioni, assumendo la pillola anticoncezionale in modo continuativo, senza la settimana di sospensione che provoca il falso ciclo.

5I cicli femminili si sincronizzano?

Sebbene a diverse donne sia capitato almeno una volta nella vita, che il proprio ciclo si sia sincronizzato con quello di qualche amica, non vi è una ricerca scientifica che l’abbia confermato. Infatti anche se è vero che in natura vi è un’intensa comunicazione feromonale, ad oggi, non è stata scientificamente associata alla presunta sincronia mestruale nelle donne. Quindi il ciclo risulta essere influenzato da fattori fisiologici e non, che possono alterare il ciclo stesso.

6Perché si ha voglia di dolci?

Prima dell’arrivo delle mestruazioni, capita a molte donne di avere voglia di dolci e di cioccolata. Questo perché, in quei giorni si ha un abbassamento dei livelli di serotonina, uno dei principali neurotrasmettitori del cervello. La voglia di dolci è quindi una richiesta del nostro corpo, per riportare la serotonina a livelli più elevati.

7Come si faceva prima dell’invenzione degli assorbenti?

Non ci sono molte fonti a riguardo. Nell’antico Egitto venivano utilizzati dei fogli di papiro ammorbiditi con dell’acqua mentre nell’antica Roma, veniva usata della lana o della stoffa da applicare nelle mutande.

8Un film sulle mestruazioni? Si, esiste

Negli anni 50, Walt Disney fu il primo a produrre un film educativo per le scuole, che spiegasse il funzionamento del corpo femminile e che quindi affrontava l’argomento “mestruazioni”. Il corto della durata di 10 minuti, era stato commissionato dalla International Cello-Cotton Company, azienda produttrice di assorbenti e pannolini per bambini.

9Commenti

CONDIVIDI
Amante della scrittura, degli animali e dei viaggi, non vede l'ora di poter scrivere, raccontando delle future esperienze che vivrà in giro per il mondo. Una nomade digitale senza radici, curiosa e determinata a raggiungere i propri obiettivi.