4 curiosità sulle mestruazioni nel mondo

4 cuoriosita sulle mestruazioni nel Mondo

Per quanto riguarda le mestruazioni, ci sarebbe davvero tanto da dire.

Si tratta di un normalissimo aspetto della vita di tutte le donne, ma parlarne non è ancora semplicissimo, sopratutto in alcune zone del mondo.

La conquista stessa dell’assorbente non è stata in discesa, per secoli le donne hanno utilizzato qualsiasi cosa per fermare le perdite. Dagli assorbenti fai-da-te da tenere fermi con delle cinture (persino l’utilizzo della biancheria è relativamente recente) sino a fogli di papiro.

Immaginate queste donne che nei giorni di mestruazione erano costrette a restare in casa o a fare molta, molta attenzione a non macchiarsi… un vero incubo, no?

Persino la parola “mestruazioni” non è sempre stata utilizzata, soprattutto in presenza di uomini, estranei e non. Si preferiva (e si preferisce, talvolta) utilizzare nomignoli, come se fosse una cosa di cui vergognarsi. Talvolta ci si dimentica, o non si riflette, su quanto il ciclo mestruale sia importante e soprattutto normale.

Ma nel resto del mondo, come si vive il periodo delle mestruazioni?

Mestruazioni nel mondo, 4 curiosità

1Mestruazioni in Kenya

Qui la situazione non è delle più semplici per le donne nei giorni di ciclo. Gli assorbenti hanno dei costi esorbitanti rispetto agli stipendi medi della popolazione. Le giovani donne, inoltre, si trovano spesso sole ad affrontare il menarca poiché si tratta di un argomento tabù.

E così molte ragazze si assentano da scuola in quei giorni o addirittura si prostituiscono per acquistare gli assorbenti!

2Mestruazioni in Cina

Nella lontana Cina, invece, le mestruazioni vengono chiamate “Acqua Celeste”. Nella tradizione cinese, uno degli aspetti fondamentali è l’attenzione all’alimentazione, vista come una vera e propria cura. Qui anche gli uomini sono a conoscenza di decotti e cibi in grado di alleviare almeno per un po’ i dolori causati dai crampi mestruali.

3Mestruazioni in Nepal

Nell’Asia meridionale, esattamente in Nepal, esiste la “Chaupadi”. Ne avete mai sentito parlare prima? Probabilmente no.

Si tratta di una tradizione tipica delle famiglie hindu del Nepal secondo la quale le donne durante i giorni di mestruazione, vengono allontanate dal resto della comunità. Vengono segregate in piccole capanne, possono cibarsi di pochi e determinati alimenti e non possono toccare uomini o animali.

Questa tradizione è stata dichiarata illecita dalla Corte Suprema del Nepal, ma talvolta ciò che spaventa maggiormente è l’opinione comune piuttosto che la legge e dunque la tradizione è, purtroppo, ancora viva.

4Mestruazioni e le senzatetto

E per quanto riguarda le donne che non hanno un posto fisso nel mondo? Esatto, stiamo parlando di quelle donne che, per motivi personali o per ragioni di forza maggiore, vivono in strada.

Per loro la situazione non è semplicissima, sono senza assorbenti e senza un posto in cui lavarsi, senza parlare poi dei problemi legati ai dolori mestruali ed all’impossibilità economica di comprare farmaci. Nell’ultimo periodo, infatti, molte associazioni stanno puntando a questo tipo di assistenza.

[amazon_link asins=’8842492876,8888819134,B00PBI86O8′ template=’ProductCarousel’ store=’frezzanet04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’3168d4e6-37ed-11e7-b418-13345244f1af’]

5Commenti

CONDIVIDI
Studentessa di Giurisprudenza appassionata di diritto di famiglia e di tematiche femminili.